BLOG

LinkendIn: Come utilizzare il social nato per il B2B per raggiungere i risultati prefissati in una strategia di comunicazione online.

13 Ott 2020, Posted by leo in News

LinkedIn è il social media nato appositamente per conseguire dei risultati di marketing B2B prefissati attraverso una strategia di comunicazione digitale.
Da sempre usato per rafforzare la brand awarness aziendale e dei professionisti, oggi LinkedIn è un canale di business digitale molto efficace, oltre che un potente generatore di prospect per prodotti e servizi riguardanti in particolar modo le imprese B2B, ma anche quelle B2C.
Se ti stai domandando se LinkedIn funziona per fare marketing, la risposta è sicuramente si: vediamo insieme perché.

 

LinkedIn ti aiuta a raggiungere gli obiettivi

 

I social media non hanno tutti le stesse funzionalità, alcuni sono più adatti per raggiungere certi obiettivi e altri no. E’ certo però che i seguaci su LinkedIn sono quelli che hanno un alto tasso di possibilità di diventare clienti o persino candidati di una data azienda.
Una delle strategie più efficaci di LinkedIn è la Social Selling, ovvero di consentire alle aziende di avere degli ambassandor e di usare il loro profili per ingaggiare i prospect.

Le pagine per aziende di LinkedIn riservano al marchio la possibilità di promuovere il suo brand, i prodotti o i servizi attirando l’attenzione di possibili partner e acquirenti.
Si tratta di elementi da non sottovalutare e infatti investire nei social in generale e su LinkedIn per quanto concerne il B2B, senza escludere il B2C può rivelarsi una carta vincente.

Il ruolo del profilo su LinkedIn

Il profilo aziendale su LinkedIn è molto importante, per questo motivo necessita di essere costantemente rivisto e rielaborato secondo l’ottica SEO, in modo da ottimizzare la pagina attraverso un posizionamento di qualità sui motori di ricerca.

Uno specialista di marketing è la persona giusta per individuare quali sono le password migliori e applicare le funzioni come gli hashtag che hanno molto valore su LinkedIn.
Essere indicizzati su Google comparendo sulle prime pagine del ranking è importante per essere trovati dagli utenti, intraprendere relazioni che possono allargare il network e generare nuovi lead, acquisendo autorevolezza.

Il profilo è una vetrina a tutti gli effetti, per questo deve essere studiato bene; l’immagine deve essere a tema, la descrizione dell’azienda ben fatta e i titoli personali, compresa la specificazione delle conoscenze, delle esperienze ecc… che devono essere curati e precisi.

I collaboratori del brand sono detti, appunto, ambassador; essendo dei veri e propri ambasciatori dell’azienda, la rappresentano in toto e il profilo deve essere di qualità, in modo da tenere alta la reputazione stessa. Anche post e interazioni con gli altri utenti devono essere fatti nel totale rispetto delle politiche aziendali e sempre in visione di una generazione di prospect.

I contenuti da pubblicare su LinkedIn

Un profilo o una pagina aziendale non si possono permettere di non avere dei contenuti di qualità; i post devono essere sempre attuali, aggiornati, accattivanti e devono colpire l’attenzione del target degli utenti desiderato. Può trattarsi di articoli di testate autorevoli, di post o commenti su altri profili e non ha senso pubblicare pezzi se non godono di autorevolezza o non sono originali e inerenti il tuo business. Il ruolo di LinkedIn non è neppure quello di pubblicizzare i prodotti o servizi, come ad esempio avviene e con successo su Instagram o luogo idoneo per gli ingaggi a freddo.

LinkedIn serve per dare informazioni di qualità e utili, risposte, risolvere i problemi degli utenti in modo professionale, creando un piano editoriale strategico magari usando i Content Suggestions di cui questa piattaforma dispone.

Fare Lead Generation su LinkedIn

Su LinkedIn il tasso di lead generation è abbastanza alto, tuttavia occorre lavorare in modo costante e graduale, identificando il target di riferimento, creando delle liste, ingaggiando e informando gli utenti per intavolare la trattativa commerciale al momento opportuno. LinkedIn è un social che, come altri, offre ascolto, un’occasione per interagire e collaborazione con clienti e partner.

 

Conclusioni

Il Social Media Marketing sta riscuotendo un notevole successo nel conseguimento dell’obbiettivo finale, il quale, in termini generici, è sempre la vendita. Occorre però tenere presente che come tutti gli strumenti digitali, deve essere saputo usare e quindi affidato a chi conosce tecniche, segreti, a chi ha competenza nella creazione di strategie mirate, a chi è in grado di programmare obbiettivi. Improvvisare, purtroppo, potrebbe rivelarsi invece sia una perdita di tempo e sia di denaro.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Pannello gestione preferenze

Cookies

Tutti i cookies utilizzati nel sito sono necessari al corretto funzionamento dello stesso

__utma, __utmb, __utmc, __utmt, __utmz